Diana Lama

La scrittrice noir napoletana

Romanzi


L’ANATOMISTA – Newton Compton Editori (2013)

Napoli. Un serial killer spietato che mutila i corpi delle sue vittime. Una squadra speciale alla ricerca disperata di indizi. Una giovane psicologa con un segreto nel suo passato.

Su uno scoglio del lungomare di Napoli viene ritrovato il corpo nudo e mutilato di una giovane donna. Un macabro rituale che ha già fatto più di una vittima. Una squadra di profiler, guidata dallo psichiatra Tito Jacopo Durso, sta indagando sul caso ed è alla disperata ricerca di qualche indizio sull’assassino, ribattezzato dalla stampa come l’Anatomista. Alla sua équipe la polizia ha deciso di affiancare una psicologa, Artemisia Gentile, esperta nella cura di vittime di abusi e maltrattamenti. Artemisia è una donna molto speciale: il suo passato nasconde un tremendo segreto, che la rende vulnerabile ma anche estremamente intuitiva. Mentre la Squadra brancola nel buio, sarà proprio lei a scoprire sui corpi delle vittime un inquietante messaggio lasciato dall’Anatomista. Un piccolo ma determinante particolare che le accomuna tutte. E quando l’assassino sequestra altre giovani donne, continuando a perseguire il suo raccapricciante disegno, Durso decide di usare proprio lei come esca… L’unico modo per catturare un serial killer è imparare a pensare come lui…

LA SIRENA SOTTO LE ALGHE – Piemme (2008)

Estate in un piccolo e assolato centro di villeggiatura del Cilento. Sotto un grosso mucchio di alghe sulla spiaggia viene ritrovato un corpo di donna, orrendamente sfigurato e mutilato. E’ una giovane e ricca villeggiante napoletana, e il maresciallo dei carabinieri Santomauro, un uomo complesso e dal passato ingombrante, inizia a scavare nella piccola comunità dei villeggianti di lusso del paese, quelli che possiedono le ville più belle, nascoste tra la vegetazione ed affacciate a picco sul mare.E’ tra loro che va cercato l’assassino, nell’entourage di Elena Mazzoleni, una signora bene con molti soldi e troppo tempo per decidere come rendere infelici gli altri. Sullo sfondo c’è il piccolo luogo di mare, con la gente del posto che qualcosa ha visto, qualcos’altro sa o intuisce, ma non parla, e poi c’è Valentina, una donna affascinante, elusiva ed inafferrabile, che occupa fin troppo i pensieri di Santomauro. Poi un altro brutale omicidio, ancora sulla spiaggia: la vittima è Samir, un bellissimo uomo di colore che vendeva vestiti e bijotteria alle bagnanti, e forse intratteneva anche altri commerci. Anche lui massacrato senza pietà, e tracce elusive lo collegano ad Elena. L’indagine si snoda tra gli assolati paesaggi cilentani e gli oscuri segreti di persone che non sono ciò che vorrebbero essere. Man mano che la trama si dipana si svela una storia di follia e di morte che affonda le radici nel passato di tutti quelli che vi sono coinvolti. Qualcun altro morirà in modo atroce ma alla fine il colpevole incontrerà il suo destino.

SOLO TRA RAGAZZE – Piemme (2007)

Sette amiche napoletane, ex-compagne di classe, ormai vicine ai quaranta, organizzano una rimpatriata. Niente figli, niente mariti: sarà un week-end solo tra di loro, da trascorrere a Villa Camerelle, una grande casa isolata nella campagna toscana dove, vent’anni prima, avevano festeggiato la fine del liceo. Per dare un tocco di avventura alla breve vacanza, hanno deciso di non portare i cellulari. Piera è quella che dovrebbe accogliere le amiche; ha pensato lei ad affittare la villa. Ma quando le altre arrivano, alla spicciolata, Piera non c’è. Chissà, forse un ritardo, un imprevisto…Le amiche chiacchierano, scherzano, rivangano vecchie storie dei tempi della scuola, si raccontano le loro nuove vite. E intanto si scrutano, si studiano. Assieme ai ricordi riemergono anche i vecchi rancori, le piccole rivalità,le invidie camuffate sotto ai complimenti, i segreti sporchi. E l’allegria e la complicità, un po’ costruite, si incrinano quando, di punto in bianco, sparisce anche Deda. Passano le ore e a un certo punto non si trova più nemmeno Giovanna. Cosa è accaduto? Sono fuggite? Partite senza dire nulla? Quando, domenica mattina, si dilegua anche Marialuisa, l’inquietudine si trasforma in paura, e la paura in terrore. Sono rimaste in tre. Sole nella grande casa antica dai muri spessi e silenziosi, che le ha accolte solo per inghiottirle.

COVER ( da sinistra verso destra ) :

  • Versione italiana
  • Versione russa
  • Versione francese ( 1 )
  • Versiione francese ( 2 )
NELL’OMBRA di Vincenzo de Falco e Diana Lama Lo Stagno Incantato (2000) Edizione tedesca: TOD IM GLASHAUS – Fisher Verlag (2006)

La prima avventura del Maresciallo Bagnasco. Anni ’60, in veneto. Anna, una bella ragazza di buona famiglia viene trovata selvaggiamente massacrata nel giardino della sua villa. I sospetti convergono quasi immediatamente su un giovane che la frequentava e Bagnasco indaga in quella direzione, ma qualcuno non è convinto. E’ Laura, sua figlia, che conosce il giovane e ritiene di dover indagare più a fondo nella vita della vittima e delle persone a lei vicine, e nel suo tragico passato. Inizia così per Laura un’avventura rischiosa che la porterà molto più lontano di quanto lei immagini invischiandola nelle pieghe malsane di un’anima tormentata. Altre persone dovranno morire prima che Bagnasco e la figlia intuiscano il segreto che si cela dietro la morte di Anna.

ROSSI COME LEI di Vincenzo de Falco e Diana Lama Giallo Mondadori (1995) Edizione tedesca: TOTE NYMPHE – Scherz Verlag (2004)

Rossi come lei, il romanzo di Vincenzo de Falco e Diana Lama che vinse il Premio Alberto Tedeschi nel 1995, Giallo Mondadori 2445 esce finalmente presso la casa Editrice Scherz in tutti i paesi di lingua tedesca. Per i lettori che non riuscissero a reperire Rossi come lei nell’edizione originale italiana ormai introvabile e che hanno una buona conoscenza della lingua tedesca, sarà dunque possibile leggere questo thriller avvincente. Perché nella dolce e ricca campagna veneta cominciano a morire, orribilmente squarciate e mutilate, giovani e belle ragazze dai capelli rossi? Perché qualcuno spedisce pacchi misteriosi contenenti peli e capelli? Quale oscuro segreto si nasconde nel passato di una irreprensibile famiglia della ricca borghesia?

  • Facebook